Riflessione – Consacrazione allo Spirito Santo

1° novembre 2019, Solennità di Tutti i santi  Messaggio di Maria Santissima

 La comunione dei viventi

“Carissimi figli,

innanzitutto vi ringrazio per il vostro cammino e per la responsabilità che avete assunto nella  Chiesa di mio Figlio. Oggi mi presento a voi come la Madre dei viventi. Sono Regina e Madre dell’umanità, dei santi e anche dei defunti del Purgatorio, perché sono la Madre dei viventi.

Dovete distinguere bene tra vivi e viventi. Non tutti i vivi sono viventi: oggi, purtroppo, molti figli, pur essendo vivi, in realtà sembrano morti.

I defunti del Purgatorio, che commemorate in questi giorni, sono viventi. Il loro corpo è morto ma il loro spirito è vivo. Questi vostri fratelli sono già sicuri di entrare un giorno nella creazione nuova, sono già salvati e vi guardano con gli occhi dei viventi, di coloro che hanno incontrato la vita di Dio. Il vivente è colui che ha incontrato la vita della Santissima Trinità, che la vive e la comunica. Tutti voi siete chiamati ad essere viventi e a cercare la vita di Dio nella vostra comunione. Dovete cercarla non solo nella comunione con quanti vivono sulla Terra ma anche con i vostri fratelli fedeli e con i vostri fratelli del Purgatorio. Anch’essi che sono parte della Chiesa di Gesù Cristo dell’Universo.

Continue reading… →

Riflessione – Vivere da Figli di Dio

Riflessione – La purificazione, la Vita di Dio dentro di noi e la missione a nome di Dio

Riflessine – Esercitare in pienezza il sacerdozio del popolo

I tre grandi portali della Terra della Chiesa di Gesù Cristo dell’Universo

Introduzione         

 

Vi abbiamo parlato della Chiesa di Gesù Cristo dell’Universo come dell’ultimo strumento di salvezza per questa umanità. In questa Chiesa si esprimerà sulla Terra la potenza trinitaria. Questo avverrà particolarmente attraverso tre luoghi, scelti da Dio:

  • Gerusalemme, nella Basilica del Santo Sepolcro;
  • Roma, nella Basilica di San Pietro;
  • Medjugorje, nella Casa-santuario del Volto di Maria, che appartiene alla Chiesa di Gesù Cristo dell’universo.

L’azione trinitaria si svolgerà in modo armonioso in questi tre luoghi, pur conservando ciascuno di essi la propria originalità e diversità delle grazie. Attraverso questi tre luoghi, saranno coinvolti nell’azione di Dio tutti i santuari, tutti i credenti in Gesù Cristo presenti sulla Terra, tutte le creature e l’intera umanità di questo pianeta.

Tutti saranno chiamati a scegliere tra Gesù Cristo e Lucifero. A seconda delle loro scelte, gli uni compiranno un cammino di trasformazione per giungere alla creazione nuova, per mezzo di Gesù Cristo, gli altri seguiranno Lucifero per finire nella perdizione.

I tre luoghi di cui parliamo, ci sono stati indicati come i tre grandi portali della Terra. Sono luoghi di una particolare grazia trinitaria. Non hanno nulla a che fare con gli “stargate”, cioè i portali di cui parla la fantascienza. Nei tre grandi portali della Terra si esprimono e si svolgono tutti i programmi della ricapitolazione in Gesù Cristo dell’intero universo. Attraverso di essi ci avviamo verso la creazione nuova. Ogni pianeta dell’universo ha i suoi portali, collegati gli uni agli altri sotto la guida della Santissima Trinità.

Ci soffermiamo adesso brevemente sui tre grandi portali della Terra.

  • Gerusalemme – Basilica del Santo Sepolcro

Gesù Cristo, Figlio di Dio, si è inabissato nel basso universo, dove si trova la Terra, e qui si è incarnato, nel popolo di Israele. Con la sua offerta al Padre, nella potenza dello Spirito Santo, ha vinto Lucifero. Risuscitando dai morti ha vinto la morte ed è asceso al cielo. Così ha aperto la strada verso Dio Padre, attraversando le fitte tenebre che avvolgevano il basso universo[1]. Siede alla destra del Padre, si offre e prega per tutto l’universo. Intercede per i nostri peccati, come ci ricorda San Giovanni apostolo: “…Se qualcuno ha peccato, noi abbiamo un avvocato presso il Padre: Gesù Cristo, il giusto”.[2]

Nella pienezza dei tempi, Gesù Cristo tornerà sulla Terra nella sua gloria per portare a compimento il disegno della salvezza. Gesù ha aperto questo portale e ha fondato la Chiesa sulla Terra. Gli apostoli ed i primi discepoli di Cristo, radunati con Maria Santissima, hanno ricevuto il dono dello Spirito Santo, promesso dal Padre, per testimoniare e continuare l’opera del Salvatore con la loro  vita.

In questi tempi inizia una forte accelerazione verso il compimento delle promesse del Salvatore. L’opera di Gesù Cristo sarà pulsante, percepibile e si esprimerà potentemente attraverso i credenti per manifestarsi in loro. Tutto questo preparerà il popolo di Dio alla venuta gloriosa di Cristo.

  • Roma – Basilica di San Pietro, centro della cristianità

I santi Pietro e Paolo hanno versato il loro sangue a Roma, dando la più alta testimonianza della persona e dell’opera di Gesù Cristo. Così il Vangelo è stato predicato a tutte le genti.

Secondo la tradizione cristiana, la Basilica di San Pietro è stata edificata sulle spoglie dell’Apostolo. È diventata la cattedra di San Pietro, punto di riferimento di tutta la Chiesa cattolica e luogo simbolo dell’intera cristianità.

La Chiesa di Roma ha continuato l’opera della Chiesa di Gerusalemme, portando il messaggio di Gesù Cristo a tutti gli uomini e alle nazioni della Terra. È entrata ora nel tempo in cui sarà messa alla prova, affinché si decida ad unirsi alla Chiesa di Gesù Cristo presente in tutto l’universo. Potrà così partecipare pienamente all’opera della Santissima Trinità in questo tempo e portare a compimento l’opera di redenzione di Gesù Cristo per la salvezza dell’umanità e delle creature della Terra. Nessuno può fermare l’azione trinitaria; chi si oppone ad essa, verrà messo da parte.

I santi Pietro e Paolo, insieme ai primi martiri cristiani di Roma, hanno aperto questo portale. I cristiani di oggi sono chiamati, con la loro vita, a partecipare appieno alla comunione con tutta la Chiesa presente nell’universo, preparando la venuta gloriosa di Cristo.

  • Medjugorje – Casa-santuario del Volto di Maria, che appartiene alla Chiesa di Gesù Cristo dell’universo

Maria Santissima è apparsa a Medjugorje in quelle che lei stessa ha definito le sue ultime apparizioni sulla Terra. Maria, creatura completamente nuova, è discesa dal cielo non da sola ma con gli angeli, i santi, con i fratelli di altri pianeti, fedeli a Dio fin dall’origine, e con quanti appartengono a Cristo, vivi e defunti. Come Madre del Verbo di Dio e Madre della Chiesa, unita perfettamente al Figlio nello Spirito Santo, genera ogni uomo che si riconosca figlio di Dio, portandolo a Gesù Redentore.

Maria Santissima, assunta in cielo nell’anima e nel corpo,  è scesa sulla Terra per aiutare l’umanità ad elevarsi verso la creazione nuova, la Gerusalemme celeste[3]. Come membro per eccellenza della Chiesa, accompagna il popolo di Dio all’incontro col Signore glorioso. Lascia dietro di sé una scia di luce, pura e immacolata, che segna il cammino futuro della Chiesa.

La Madre di Dio per grazia ha aperto questo portale. Ci ha istruito e ci affidato il messaggio che voleva portare a Medjugorje, attraverso i sei veggenti, ma le è stato impedito. Questo messaggio è contenuto nelle rivelazioni a Stefania Caterina ed è stato pubblicato nel libro “La vita non è vita senza Dio”.[4]

Fin dall’inizio delle sue apparizioni a Medjugorje, la Regina della Pace ha manifestato il desiderio di apparire sul volto di ogni credente. Lei stessa ha scelto la Casa-santuario del Volto di Maria, dove si sente fortemente la sua presenza viva e operante a favore della Terra e di tutto l’universo. Tutti coloro che accoglieranno Maria Santissima come Madre e Regina dell’universo, esprimeranno il suo volto e illumineranno l’umanità.

Conclusione

Questa è la nostra testimonianza, per noi vitale. Desideriamo portarla a tutti voi affinché sia salvifica e vitale anche per la vostra vita.

A coloro che amano Dio vengono svelati i misteri di Dio. Chi si fida di Colui che ha creato, redento e santificato l’universo, chi si abbandona docilmente a Lui, troverà la mano sicura e amorevole che lo condurrà nella pienezza della vita.

Vi ricordiamo infine il messaggio dello scorso 29 settembre dal titolo:”Indicazioni per questo tempo”, che trovate su questo sito, nel quale San Michele arcangelo ci ha fornito l’orientamento per i tempi che stiamo vivendo, indicandoci concretamente il cammino da compiere.

Vi accompagniamo con la nostra preghiera e vi benediciamo

                                                                                                            Stefania Caterina e Tomislav Vlašić

4 ottobre 2019 – Festa di San Francesco d’Assisi

[1] Cfr. Eb 4, 14

[2] Cfr. 1Gv 2,1

[3] Cfr. Ap 21.22

[4] “La vita non è vita senza Dio” Ed. Luci dell’Esodo 2018-2019

Indicazioni per questo tempo

 29 settembre 2019, Solennità dei sette grandi Arcangeli

 Messaggio di San Michele Arcangelo

“Vi saluto, fratelli e sorelle carissimi,

eccomi oggi in mezzo a voi per comunicarvi i desideri del Signore Altissimo per questo popolo e per l’umanità. Sono tre i punti importanti per questi ultimi mesi dell’anno e per l’anno che verrà. Sapete che l’anno nuovo  comincia  per voi con la Solennità di Cristo Re, nella quale tutto si riassume e tutto riparte.

  • Il primo punto è questo: Dio desidera che questo popolo eserciti in pienezza il suo sacerdozio.

Devo dirvi, fratelli e sorelle, che dalla Terra sale un grido spaventoso che scuote l’universo. La Terra è in pericolo. L’umanità di questo pianeta soffre terribilmente e non ha una via di salvezza al di fuori di Gesù Cristo. Questo popolo sacerdotale deve formare un solo corpo e un solo spirito per elevare al Signore il grido di questa umanità. Siete padri e madri per questa umanità, non dovete dimenticarlo mai. I padri e le madri vegliano su tutti i loro figli. Ci sono tanti figli di Dio su questo pianeta, piccoli e grandi, che soffrono e sono perseguitati, calpestati e disprezzati perché figli di Dio. Ci sono molti altri che non sanno ancora di essere figli di Dio e aspettano un segnale dal popolo  per scorgere una vita nuova e  persone nuove.

Continue reading… →

Capodanno a Međugorje

Carissimi, quest’anno per capodanno abbiamo pensato di ripetere l’esperienza fatta ad agosto 2019 a Međugorje.

Ripetere quell’incontro di popolo dove erano presenti: famiglie con i loro figli, giovani, persone che ci seguono e leggono i nostri libri ma non avevano ancora frequentato i Santuari e membri del popolo che già da tempo frequentano o nei nuclei oppure da soli.

Abbiamo quindi pensato di incontrarci e proseguire il cammino ancora a Međugorje dal 29 dicembre al 2 gennaio 2020.

Rimaniamo a disposizione e vi ringraziamo

contatti:

tel. 3316709504

redazione@versolanuovacreazione.it

 

Riflessione – Perché i portali della Chiesa di Gesù Cristo dell’Universo?

Riflessione – I portali della Chiesa di Gesù Cristo dell’Universo

Riflessione – La Chiesa di Gesù Cristo dell’Universo ultimo strumento di salvezza

Riflessione – La divisione definitiva dell’umanità

Riflessione – La svolta irreversibile dell’umanità

a cura di Tomislav Vlašić e Stefania Caterina

 

Sulla Terra comincia la creazione nuova

Introduzione

 

Carissimi fratelli e sorelle,

vi proponiamo il messaggio di Gesù del 3 agosto, vigilia della consacrazione della Terra a Dio Padre. Aggiungiamo anche il messaggio di Dio Padre nel giorno della consacrazione. Troverete molti passaggi che si riferiscono a tutti i figli di Dio e danno risposta alle loro domande. Pregate e riflettete su tutto questo. In seguito, rifletteremo insieme e cammineremo per realizzare le promesse nella pienezza che Gesù ci ha annunciato.

Vi accompagniamo con la preghiera e vi benediciamo

                                                    Stefania Caterina e Tomislav Vlašić

Messaggio di Gesù

 

Sulla Terra comincia la creazione nuova

 

“Carissimi figli,

dopo tanta fatica ed in mezzo a tante prove, siete giunti ad una svolta nel vostro cammino: siete giunti alla consacrazione di tutta la Terra al Padre, che farete domani.

Vi dico che questa consacrazione non è un atto di devozione qualunque, fatto in un gruppo di preghiera o in un qualsiasi altro contesto. È un atto solenne compiuto da voi sulla Terra a nome di tutta la Chiesa di Gesù Cristo dell’universo e compiuto, attraverso di voi, da tutta la Chiesa presente nell’universo. Sarà consacrato il pianeta Terra, dove accadranno gli ultimi eventi.

Continue reading… →

Io ci sono, sono il Padre vostro

Messaggio di Dio Padre

Io ci sono, sono il Padre vostro

“Carissimi figli,

è con gioia che sono qui in mezzo a voi, per dirvi che vi amo. Oggi, in voi, tra di voi e attraverso di voi, si compiono le mie promesse. Le promesse fatte ai vostri padri di un’umanità nuova, redenta; le promesse dei profeti. Finalmente si dà voce alla speranza di tanti santi che sono passati in mezzo a voi. Sono asciugate le lacrime dei giusti lungo la storia, che hanno sperato di vedere quello che voi oggi vedete.[1] Si compiono le mie promesse perché adesso sulla Terra c’è un popolo che mi appartiene. Finalmente c’è la Chiesa di tutto l’universo che mio Figlio ha istituito: viva, pulsante, santa, integra, che cerca soltanto la mia volontà.

Siate consapevoli del fatto che io sto compiendo in voi le mie promesse, al di là dei vostri limiti, peccati,  insicurezze,  malattie. Io sono più grande di tutti voi, sono più grande dei vostri cuori,  desideri, malattie, perché «le mie vie sono al di sopra delle vostre vie e i miei pensieri sono al di sopra dei vostri pensieri», come ho detto attraverso il profeta. [2]

Continue reading… →

Consacrazione della Terra a Dio Padre

Consacrazione della Terra a Dio Padre

O Dio Padre,

Dio di immensa e perfetta bontà,[1]

come membri della Chiesa di Gesù Cristo dell’universo, suo Corpo Mistico, presente sulla Terra,

ci consacriamo a te,

uniti nello Spirito Santo

e offerti a Gesù Cristo per mezzo del Cuore Immacolato di Maria.

Nel drammatico momento storico che il nostro pianeta sta attraversando,

affinché la Terra e tutto l’universo

siano ricapitolati in Gesù Cristo[2]

ed introdotti nella creazione nuova,

ci rivolgiamo a te con la preghiera del nostro Salvatore:

“Padre, l’ora è venuta. Manifesta la gloria del Figlio,

perché il Figlio manifesti la tua gloria.

Tu gli hai dato potere sopra tutti gli uomini,

perché tutti quelli che gli hai affidato ricevano la vita eterna.

La vita eterna è questo: conoscere te, l’unico  vero Dio,

e conoscere colui che tu hai mandato, Gesù Cristo.

Io ho manifestato la tua gloria sulla Terra,

portando a termine l’opera che mi avevi affidato.

Innalzami, ora, accanto a te,

dammi la gloria che avevo accanto a te, prima che il mondo esistesse” (Gv 17, 1-5) 

Ci consacriamo al tuo volere

per vivere secondo l’insegnamento di tuo Figlio,

guidati dallo Spirito Santo,

e raggiungere così la creazione nuova.[3]

Perdonaci, Padre buono,

attiraci a te,

dividici dal Male e preservaci dalla sua distruzione,

custodiscici, per mezzo di tuo Figlio, nello Spirito Santo.

Perdona tutti i peccati della Terra,

risana questa umanità e tutte le creature del nostro pianeta.

Compi le tue promesse, rivelate dai profeti:

realizza definitivamente il tuo Regno,

annunciato e ottenuto dal Sacrificio del tuo Figlio

al quale anche noi partecipiamo.

Venga il tuo Regno,

ti rendano grazie gli uomini e le creature,

con una lode perenne,

servendosi a vicenda

e rispettando le leggi dello Spirito puro,

secondo la tua volontà.

Amen

[1] Cfr. Mt 5, 43-48

[2] Cfr. 1Cor 15, 20-28

[3] Cfr. Ap 21, 1-8

Gesù Cristo ci porta al Padre

dal libro “OLTRE LA GRANDE BARRIERA” messaggio di Gesù, 22/04/2007

“Voi avete bisogno del rapporto continuo e diretto col Padre. Diretto, anche se deve passare attraverso di me come è stabilito. Ma il fatto che tutto debba passare attraverso di me, non significa che dovete fermarvi a me. Se attraverso di me non arrivate a conoscere ed amare il Padre, limitate di molto la mia opera in voi. Dovete credere in me come in Colui che è stato mandato dal Padre, il Testimone che vi ha portato sulla terra la grande testimonianza della vita trinitaria, e vi ha rivelato che Dio è Padre.

Continue reading… →

La Comunione in Cristo di tutte le umanità dell’Universo

Riflessione- La Comunione in Cristo di tutte le umanità dell’Universo

Riflessione – Vivere nella Chiesa di Gesù Cristo dell’Universo

Riflessione – Alzatevi e radicatevi in Dio Vivente

Sono Madre della Chiesa

Messaggio della Madonna, 24 giugno 2019, Natività di San Giovanni Battista e vigilia dell’anniversario delle apparizioni della Madonna a Medjugorje

Sono Madre della Chiesa

“Carissimi figli, 

con grande gioia vi annuncio che oggi si compie una parte molto importante del mio piano, quello che volevo portare a Medjugorje. Un piano che si inserisce pienamente nel programma di ricapitolare in Cristo l’intero universo.

Per questo il Signore mi ha mandato a Medjugorje: perché io formassi un popolo nuovo che, attraverso il mio Cuore, fosse unito in tutto l’universo. Attraverso la parrocchia e la Chiesa ufficiale della Terra, volevo formare una Chiesa rinnovata e potente, unita al popolo già presente nell’universo. Così non è stato, come ben sapete.

Le umanità fedeli hanno atteso per tanto tempo le decisioni della Chiesa ufficiale della Terra. Anche il mio Cuore ha sofferto tanto nell’attesa di un sì che non è mai arrivato. La Chiesa ufficiale della Terra avrebbe dovuto semplicemente riconoscere le mie apparizioni a Medjugorje e seguire docilmente il mio insegnamento. Così, In breve tempo, si sarebbe perfettamente unita a tutte le umanità fedeli dell’universo e da lì sarebbe nata una Chiesa molto forte, capace di portare l’annuncio della salvezza a tutto l’universo.

Continue reading… →

LA CHIESA DI GESU’ CRISTO DELL’UNIVERSO vive sulla Terra

Riflessione – Alzate lo sguardo a Gesù Cristo Glorioso

Riflessione – La Chiesa che scende dal cielo

Riflessione – Vivere la pienezza della vita

a cura di Tomislav Vlašić

Il tempo delle beatitudini

Carissimi fratelli e sorelle,

vi proponiamo il messaggio dello Spirito Santo, ricevuto per la Pentecoste. Esso ci prepara molto bene alla solennità della Santissima Trinità e ci impegna a vivere la nostra vita in comunione con le Tre Persone Divine, senza sforzi umani e intellettuali.  Dio Uno e Trino si manifesterà in noi e attraverso di noi, se mettiamo in pratica quello che lo Spirito Santo ci indica. Tutto questo ci spinge dal di dentro verso la nostra vera missione evangelizzatrice.

Vi ringraziamo per la vostra fedeltà e vi benediciamo.

                                                                                                             Tomislav Vlašić e Stefania Caterina

 

Messaggio dello Spirito Santo  Il tempo delle beatitudini

“Miei cari figli,

vi benedico con potenza in questa vigilia. Vengo ad annunciarvi un tempo nuovo per il mio popolo di tutto l’universo. Il tempo in cui desidero che tutti i doni che ho riversato sul mio popolo, in ogni epoca e in ogni luogo dell’universo, sboccino, trionfino e manifestino la potenza di Dio in mezzo a voi e attraverso di voi.

I doni di cui parlo non sono i carismi presenti in diverse persone. Parlo dei miei sette doni[1] che, purtroppo, non sono ancora pienamente sbocciati nei cristiani della Terra. Ciò è accaduto per diverse ragioni: soprattutto per le ambizioni degli uomini e per il desiderio di possedere tali doni. I miei doni sbocciano solo nell’umiltà; vi sono concessi quando smettete di cercarli per voi stessi e li chiedete per la gloria di Dio. Desidero che questa gloria si manifesti nel mio popolo.

Continue reading… →

Riflessione – Festa dell’Ascensione di Gesù al Cielo

a cura di Stefania Caterina e Tomislav Vlašić

Riflessione – Elevarsi per Cristo con Cristo e in Cristo

a cura di Tomislav Vlašić

La forza della fede

Messaggio di Gesù del 18.5.2019

“Carissimi figli,

il mio Cuore gioisce nel vedervi qui. Sono contento del cammino che avete fatto, delle vostre decisioni e del cammino che volete ancora percorrere insieme a me.

Vi ho detto che in voi c’è una grande potenza, quella del vortice trinitario.[1] È la potenza che vi ha generati e che vi mantiene in vita. Vi ho detto anche di usare questa potenza. Come usarla? Cosa può metterla in moto? La vostra fede. Solo con la fede potete attivare in voi la potenza del vortice trinitario.  La fede non è una teoria ma è la forza dei cristiani, una forza immensa. Il mondo non la comprende ma voi siete chiamati a comprenderla.

La fede deve essere praticata, altrimenti la sua forza rimane inerte in voi. Potete praticare la fede quando credete, quando dite: “Io credo”, senza dubitare nel vostro cuore. Il dubbio è quella forza che si oppone alla fede e blocca tutti processi vitali dentro di voi. Parlo del dubbio esistenziale, che affiora in voi quando non vi sentite degni, non vi sentite capaci, quando vedete il vostro limite come qualcosa di insuperabile.

Continue reading… →

Riflessione – Sentire la voce di Dio ed essere la voce di Dio

a cura di Stefania Caterina e Tomislav Vlašić

Riflessione – Come attingere al Vortice Trinitario

a cura di Stefania Caterina e Tomislav Vlašić

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi